Condividi

Il 15 Giugno del 1942 verso le 18 pomeridiane, mentre il battello “28 Ottobre”si trovava all’altezza della punta di Torno(nel tragitto da Como a SanFedele Intelvi)un bimbo,sfuggito all’attenzione della sua balia,si infilo in uno dei finestrini di prua e cadde in acqua.Un signore di Dongo,Nello Gobetti,vide il “fagottino “galleggiare,si rese conto di quanto accaduto e lanciatosi nelle acque fredde salva il bambino di 19 mesi. Quel fanciullo ero io. Oggi,per la prima volta (grazie all’aiuto di un mio cugino di Como) sono riuscito a vedere in foto-per la prima volta come al fatto il battello che oggi si chiama Concordia. Spero di poter venire al piu presto e viaggiarci di nuovo,con l’aggiunta di qualche annetto!!!!!! Saluti Piero d’Andrea

Il Corriere della Sera del 16 Giugno 1942 in calce alla pagina 4 riporta l’episodio con il titolo”Salvataggio di un bimbo”