20 novembre 2017

STORIA

Estate 1998: la motonave traghetto “Lario” viene impostata presso il cantiere di Dervio della NLC.

Gemella della motonave “Mincio”, entrata in servizio sul lago di Garda nel 2001, riprende nelle strutture e nelle dimensioni la motonave/traghetto “Plinio”, ma se ne distacca per una destinazione esclusivamente di traghetto, per le sale del secondo ponte ma non collegabili tra loro, per una diversa organizzazione del terzo ponte..

I lavori procedono fino al giugno 1999; a questo punto la struttura della nave è completa, e si comincia ad installare i diversi impianti.

Ma la ditta costruttrice fallisce; i lavori vengono interrotti, e i diversi compiti subappaltati si bloccano.

Inoltre nell’ottobre viene finalmente aperto l’attraversamento in tunnel della città di Lecco, che porta ad un notevole sgravo del traffico delle sponde, e ad una contrazione della domanda per il servizio autotraghetto.La motonave “Lario”, già di per sè piuttosto inutile, viene da questo evento resa completamente superflua.

Per ben quattro anni, i lavori rimangono completamente fermi, la struttura della nave, ancora non verniciata, occupa lo scalo di alaggio di Dervio, ed è esposta alle intemperie.

Mag 2003: finalmente si riprende a costruire questo grosso traghetto.

15 Gen 2004: la motonave traghetto “Lario” viene varata al cantiere di Dervio. Colpisce la sgargiante livrea bianco-rossa scelta per questo nuovo traghetto; si nota inoltre la linea alterata in più punti da modifiche in corso di lavorazione, come lo spostamento dei condotti di scarico dallo scafo al tetto.

L’originale livrea ha tuttavia vita breve: sul finire di marzo il Lario, in allestimento, viene ridipinto in un più tradizionale colore blu.

Sabato 8 maggio 2004 la motonave traghetto “Lario” viene inaugurata ufficialmente a Villa Olmo, alla presenza del sottosegretario del ministero Uggeri, del gestore governativo Poletti e del direttore della NLC ing.Checcucci. Nell’occasione vengono anche celebrati i 100 anni della motonave “Milano”. Gli invitati compiono una crociera sul “Lario” fino a Bellagio, dove pranzano, quindi rientrano a Como sul “Milano”, mentre il “Lario” compie alcune prove in centrolago, e rientra a Tavernola nel pomeriggio.

3 Giu 2004: la motonave traghetto “Lario” entra in servizio regolare. L’impiego sulle corse traghetto del “Lario” permette nell’estate 2004 di destinare il “Plinio” al servizio di linea, peraltro con risultati disastrosi

15 novembre 2010: il Lario viene riverniciata. Con il scafo il colore diverso: Nero.

SCHEDA TECNICA

SCHEDA TECNICA
Tipo Natante   Motonave Traghetto
Costruttore   1998 Cant.Rosetti / C.N. Pesaro
Anno Varo   2004
Anno Rimodernamento   2010 -> riverniciata
Stato Attuale   In servizio
DIMENSIONI
Lunghezza   47,80 mt
Larghezza   9,60 mt
Immersione
Dislocamento P.C   532 t
Stazza Lorda
PORTATA
Posti a Sedere   242
Posti in Piedi   318
Posti Seduti al Coperto
Posti Pranzo   246
Portata Totale   500
Equipaggio   5
APPARATO MOTORE
Costruttore   MTU
Modello   12V 183 TE72
Potenza Unitaria   675 CV
Combustibile   Nafta
Numero Motori   2
Potenza Complessiva   1350 CV
PROPULSIONE
Tipo   Voith Schneider 16K EC-100
Numero   2
Inversione   Passo Variabile
PRESTAZIONI
Velocità   24 km/h
Consumo Medio
DOTAZIONI DI BORDO
Cucina   No
Bar   Sì
Toilette(s)   2
Radar   Sì
Aria Condizionata  No
Biglietteria  Sì
Servo-Timone
Sala da Ballo  No