20 giugno 2018

“Tour del battello a vapore”

Tutte le domeniche, dal 3 giugno al 2 settembre 2018 (esclusi il 10 e 24 giugno) il Piroscafo Concordia effettuerà alcune crociere speciali con partenza...

la proposta di Butti: La gestione della Navigazione passi dallo Stato alla Regione

"La Navigazione Laghi passi da ente governativo a ente a gestione regionale": è questo il punto focale del provvedimento stilato dal parlamentare comasco di...

Concordia in servizio a Pasqua

Il piroscafo storico Concordia sarà in servizio il primo e secondo di aprile! Il piroscafo Concordia, gemello del piroscafo Patria, viene impostato presso il cantiere...

Chiude la stagione della navigazione con il record di biglietti

A due giorni dalla chiusura della stagione di navigazione sul ramo lecchese del lago di Como. Bilancio positivo per il servizio che ha visto...

Ex biglietteria trasformata in terrazza panoramica

Progetto per il lungolago | Ex biglietteria trasformata in terrazza panoramica. Una rotonda sul mare? No, un rettangolo sul lago. Ma la funzione è la...

Il piroscafo Patria rischia di non salpare più

Il piroscafo Patria rischia di rimanere ormeggiato per sempre. I costi elevati di gestione, i lavori ancora da eseguire all’interno e gli investimenti troppo...

Quel 7 luglio di 190 anni fa cambiò la storia del Garda

«Solca l’agil pin le placid onde, mentre di Desenzan lascia la riva, ed ode al suon dei festeggiamenti, evviva!». Recitava così il sonetto interpretato...

Appello in musica per il piroscafo Patria

«Tornare a navigare e non limitarsi a galleggiare>. L’appello per lo storico piroscafo Patria diventa un’esortazione alla città di Como e all’intero territorio lariano...

Navigazione Verbano, lo sciopero continua

La garanzia della riassunzione, delle pensioni e di un contratto collettivo, ma non il mantenimento degli attuali stipendi. È quanto hanno ottenuto giovedì i...

Richiesta firmare petizione

Già dalla fine settimana passata il personale della navigazione Lago Maggiore (34 agenti), bacino svizzero (linea Locarno-Brissago), si trovano in sciopero. Hanno ricevuto il licenziamento per fine anno e non sanno che cosa sarà in futuro, dal gennaio 2018.